Andiamo a incominciare

Basta fare un giro al mercato.
Già gli occhi si riempiono di colori, colori di pomodori e peperoni, caldi, rossi e carnosi come certe labbra che si offrono senza vergogna, ma anche caldi come il giallo di pani appena sfornati, sotto la cui crosta si indovina una tenerezza nuova.
E la verdura? ci offre tutte le tonalità dei verdi, che raccontano sommessamente di prati e di orti, innaffiati da uomini tranquilli in maniche di camicia, durante silenziosi tramonti.
Come si fa a non amare il cibo? Semplice, basta non amare gli umani.

domenica 20 febbraio 2011

Fantasia e semplicità? No, era solo un modo di svuotare il frigo....

Qualche volta bisogna essere veramente sinceri! Quindi dirò che stasera volevo fare qualcosa di carino ma dovevo anche consumare certi sedani, soggiornanti nel cassetto del frigo da troppi giorni.....
Però ero anche curioso di sapere che gusto avrebbe avuto la frittata di sedano, sedano e basta.
Quindi, molto semplicemente, li ho affettati e li ho saltati in padella con un filo di olio evo.
Nella mia testa la maggiorana, fresca, lei, non ci sarebbe stata male assieme.
Quattro uova, un po' di sale.
Eccola qui, bella, dorata, e tanto buona, così semplice da non meritare neanche una foto grande.


4 commenti:

  1. Sicuramente la proverò. Mi piace la tua fantasia. Ti va uno scambio link? di solito non lo propongo, ma mi piace come affronti la cucina. Io dal canto mio ho deciso di mettere il feed del tuo blog nella mia home, se me lo chiedi lo tolgo. Buona Cena
    P.S. rispondi qui se vuoi il link del mio blog

    RispondiElimina
  2. Certo che lo voglio!
    I complimenti però non li merito, si trattava solo di svuotare il frigo.
    ciao!

    RispondiElimina
  3. www.opencucina.it spero ti piaccia la mia di cucina, anche io cucino per svuotare il frigo e riempire lo stomaco :D

    RispondiElimina
  4. Provata a mezzoggiorno.
    Molto delicata

    RispondiElimina